Addio open space

Che fine farà l’open space?

Uno studio del Parlamento Europeo analizza vantaggi e svantaggi degli open space dopo il Covid-19 e arriva alla conclusione che “il futuro e’ perlomeno incerto perchè le malattie, in questi spazi dove le persone sono vicine l’una all’altra, si diffondono più rapidamente”. Noi vogliamo pensare che tale modalità di organizzazione del lavoro possa trovare sviluppo e favorire il lavoro di squadra capace di raggiungere il suo più alto livello nella compresenza fisica. Non sarà solo una questione economica e…

se prima del Covid-19 l’obiettivo era risparmiare sul costo per gli immobili, creando lo spazio per più posti di lavoro a parità di metri quadrati, dopo la pandemia il focus diventa la sicurezza sanitaria personale e collettiva. Si sa nella Storia molte sono state le sfide che l’essere umano ha dovuto affrontare modificando le proprie consuetudini. Sempre tuttavia, superata l’emergenza, si é trattato di un salto evolutivo.

#soloicreativisisalveranno

Condividi..
Studio&Tono • Marketing • Comunicazione • Design - Parma by Studio&tono