Il bacio è…

Il bacio al volo in tempo di COVID-19

Il bacio fa parte di un rituale, espressione di relazione fra esseri umani, un contatto ravvicinato che prevede lo scambio reciproco di informazioni. E’ un atto istintivo attraverso il quale veniamo trasportati verso l’altro con più o meno emozione ed empatia a seconda della profondità del sentimento. Lo conosciamo già da neonati quando tutti ci coccolano riempiendoci di baci, ma è nella fase adulta che lo riempiamo di aspetti motivazionali. I baci classici che conosciamo sono…

il bacio sulla fronte, segno di affetto e dolcezza, suscita sicurezza e familiarità.

il bacio alla francese, certamente il più famoso al mondo, romantico e passionale che coinvolge e stimola, in maniera molto sensuale, labbra, lingua e bocca.

il bacio eschimese, si rifà vagamente al saluto Inuit chiamato Kunik, e consiste nell’atto di strofinandosi naso contro l’altro. Detto anche bacio olfattivo perché entra in gioco anche questo senso.

il bacio sulla guancia, gesto semplice e poco impegnativo, non implica necessariamente affetto o interesse anche se lo dimostra.

il baciamano, cosa d’altri tempi, segno di rispetto o devozione, gesto di cavalleria di un uomo nei confronti di una donna, oggi perlopiù relegato all’ambito devozionale o diplomatico.

il bacio a stampo, a labbra chiuse, gesto rappresentativo schietto e diretto che si scambia non solo tra amanti ma anche tra amici, ingenuo come quello dei bambini.

il bacio d’amore, da un bacio si capisce se è vero amore. Ogni coppia ne testa uno personale dove subentra la chimica e ne rivela la compatibilità.

… e quelli meno usuali (unconventional):

il bacio teaser, serie di baci che vengono dati ripetutamente su fronte, naso, palpebre e sulla guancia per dimostrare profondo affetto.

il bacio a farfalla, quando le labbra si sfiorano leggermente e velocemente come le ali di una farfalla

il bacio dell’angelo: viene dato quando il partner ha gli occhi chiusi e infonde sicurezza e grande cura nei confronti dell’altro.

il bacio del vampiro, sul collo, gesto molto intimo che spesso lascia il segno, è molto più di un bacio, è succhiare sangue e anima, un ottimo modo per marcare il territorio.

il bacio a sandwich: le labbra si sfiorano romanticamente e in modo molto dolce dove il labbro superiore si posiziona sotto quello superiore dell’altro.

…ma quello che rimarrà dal tempo di COVID-19 sarà:

Il bacio al soffio, a distanza e con mascherina, quello che scocchi sulla mano e che ‘lanci’ nell’aria vibrandolo verso la persona cara.

Condividi..
Studio&Tono • Marketing • Comunicazione • Design by Studio&tono